Studente ubriaco, non si ferma all’alt dei carabinieri: arrestato. E’ successo nella notte a Ivrea.

Studente ubriaco

Sfrecciava a folle velocità sulle strade di Settimo Vittone a bordo di una Fiat Panda, finché i carabinieri del Nucleo Radiomobile non l’hanno intercettato. Nonostante il posto di blocco, il ragazzo ha proseguito nella sua corsa dando vita a un inseguimento di alcuni chilometri da parte dei militari per farlo fermare. In supporto della pattuglia, sono intervenuti anche i carabinieri del commissariato di Ivrea che sono riusciti, insieme, a bloccarlo in piazza Balla, a Ivrea.

I controlli

Una volta fermato, il ragazzo si è rifiutato di scendere dalla macchina e di fornire le proprie generalità. Dopo una breve trattativa i carabinieri e gli agenti del commissariato sono riusciti a convincerlo. Il giovane, M.G., studente 20enne residente a Verstigné, appariva visibilmente alticcio. Sceso dal mezzo ha provato a fuggire, ma è stato preso in tempo e sottoposto a un primo accertamento alcolemico, dal quale è emerso un tasso alcolico di g/l 1,90, rifiutandosi di sottoporsi alla seconda prova, nonostante reiterati inviti.

Leggi anche:  Raid punitivo contro un negozio cinese: cinque persone nei guai

L’arresto

Accompagnato in caserma, lo studente ha continuato a mantenere, anche in presenza dei genitori, un comportamento aggressivo. L’arresto, per resistenza a pubblico ufficilae, è stato convalidato il ventenne è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!