Svaligiavano case con la chiave bulgara chiuse le indagini.

Svaligiavano case

Riuscivano ad introdursi nelle abitazioni forzando le serrature con l’infallibile “chiave bulgara”. In meno di tre mesi, lo scorso anno, sono riusciti a mettere a segno oltre 85 furti, 50 soltanto nelle abitazioni di Torino e della provincia, in particolare a Settimo dove i ladri hanno svaligiato numerosi appartamenti.

Le indagini sui georgiani

I carabinieri della Compagnia di Chivasso avevano concluso un’importante indagine. Che portato alla scoperta di  un clan criminale riconducibile a quello dei Kutaisi. Come l’omonima città georgiana, attivo in tutta Europa nella commissione di reati contro il patrimonio. I militari dell’Arma avevano arrestato 28 persone e, oggi, la Procura della Repubblica di Torino ha chiuso l’indagine a carico di 31 persone che erano state fermate tra Italia e Germania.

Ladri sempre in allenamento

La struttura verticistica del gruppo criminale aveva persino organizzato una vera e propria “palestra” dello scasso in un’abitazione della periferia di Torino. Era qui che i componenti della banda di ladri si esercitavano per forzare le serrature in sempre meno tempo possibile per svaligiare gli appartamenti.

Leggi anche:  Proteste No Tav a Chiomonte 13 PROVVEDIMENTI

Chiuse le indagini

Ora che le indagini a carico di un totale di 31 persone, condotte dal Pubblico Ministero della Procura di Torino Roberto Sparagna e dai carabinieri, sono chiuse, proseguiranno con le richieste di rinvio a giudizio.