Disegnò una svastica sopra ad un cappuccino di uno studente e il barista genovese finisce così a processo.

Disegnò una svastica

Un barista disegnò una svastica sopra ad un cappuccino di un giovane studente del Liceo Peano-Pellico di Cuneo.

I fatti

Il giovane era in gita con la classe a Genova quando in un bar ordinò un cappuccino. Gli venne servito  con una svastica disegnata sulla schiuma. Il ragazzo  fotografò e poi consumò il cappuccino. Più tardi, la scolaresca notò il barista che disegnava una svastica con la farina sul porfido di piazza Bianchi. Gli studenti avvisarono l’insegnate e quindi scattò la denuncia.

L’accusa

Il barista dovrà rispondere di incitazione all’odio razziale e violazione della legge Mancino sulla discriminazione razziale Maurizio Sernissi,

Leggi anche: E’stato concepito a Torino il video sui «terroni» virale sul Web

Negozio ebreo frase razzista sul salone del barbiere

I precedenti

Da quanto emerge il barista non è nuovo a questi gesti. Infatti, è stato sorpreso a disegnare svastiche fuori ai negozi di extracomunitari oppure ad insultare persone di nazionalità diversa dalla sua. Inoltre, sulla pagina facebook del barista compaiono numerosi post in cui esprime chiaramente un odio razziale.

Leggi anche:  Fratelli rapinano il supermercato Crai: arrestati IL VIDEO

 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!