Un giovane di 33 anni tenta di gettarsi dal cavalcavia, ma viene salvato dai Carabinieri.

Tenta di gettarsi

Nella notte tra giovedì 28 e venerdì 29 novembre i Carabinieri sono intervenuti  sul ponte della “tangenziale” di Asti, all’altezza di corso Savona ad Asti  per salvare la vita ad un giovane.

I fatti

Alcuni passanti hanno avvisato la centrale operativa che un giovane, scavalcando il parapetto del cavalcavia, sembrava intenzionato a gettarsi nel vuoto. L’immediato intervento dei Carabinieri del Radiomobile di Asti ha impedito il peggio. Infatti, sono riusciti a raggiungere l’uomo, un 33enne di origine sudamericana, afferrandolo per un braccio mentre si stava lasciando cadere da un’altezza di circa 20 metri.

Si è opposto al salvataggio

Il giovane si è anche opposto al salvataggio ed è stato sorretto di forza e immobilizzato. Sul posto è giunto il 118 che ha  prestato le prime cure al giovane che è stato trasferito al Pronto Soccorso dell’ospedale Cardinal Massaia di Asti, dove è ancora ricoverato. I militari hanno riportato lievi lesioni causate dallo sforzo fisico profuso per salvare il giovane.