Tenta il suicidio, viene salvata dai finanzieri. E’ successo alla stazione Torino Porta Susa, ma per fortuna l’intervento immediato ha evitato la tragedia.

Tenta il suicidio

Sono stati i militari della Guardia di Finanza di Torino a percepire che qualcosa stesse per succedere. Le unità cinofile, impegnate nei consueti controlli, si trovavano su una delle banchina della stazione di Porta Susa. A un tratto, una donna è scesa posizionandosi sui binari. Alla vista di questa situazione, i Finanzieri hanno immediatamente cercando di far risalire la signora che, tuttavia, manifestava l’intenzione di togliersi la vita sotto uno dei treni in transito.

Il salvataggio

Sulla banchina, terrorizzati, vi erano il compagno e il figlio della donna che assistevano impietriti alla scena. I Finanzieri, considerata l’emergenza e la grave situazione di pericolo, sono quindi scesi e hanno attraversato il binario, raggiungendola. Sono poi riusciti a portarla in salvo, nonostante la sua resistenza.

I soccorsi

Allertati dal personale della stazione, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118. Il personale dell’ambulanza ha quindi dato assistenza alla donna che, comunque, non è rimasta ferita. Provvidenziale, quindi, l’intervento degli agenti dell’unità cinofila in servizio in quel momento.