Nella notte tra venerdì e sabato c’è stato un tentato furto all’UniTre: i ladri hanno trovato dei libri e non hanno rubato nulla

Tentato furto all’UniTre

Dopo i furti alla scuola media Gobetti, i ladri si sono introdotti anche all’interno della sede del’UniTre di via Buonarroti, a poche centinaia di metri dalla scuola di via Milano. Lo hanno fatto nella notte tra giovedì e venerdì. Una volta entrati nella struttura hanno forzato alcuni armadi, ma trovandoci soltanto dei libri, non hanno rubato nulla.

Il commento della presidente Rosangela Cravero

“Al mattino l’abbiamo trovata aperta, con evidenti segni di effrazione- afferma la presidente Cravero-. Oltre ad aver forzato la porta d’ingesso, una volta dentro, hanno forzato alcuni armadi contenenti solo alcuni libri. Non riesco a capire che cosa pensassero di trovare, con un qualche valore economico, all’interno dei nostri locali”

Si pensa ad una “bravata”

L’idea è che si possa trattare di una vera e propria bravata. Vi sono state varie segnalazioni di alcuni ragazzi che sostano sulle scale dell’emergenza all’esterno, soprattutto nella tarda serata. Dopo la denuncia presentata ai carabinieri, la presidente Cravero si prepara a scrivere al primo cittadino Fabrizio Puppo. “Chiederemo che si adottino alcune misure per rinforzare la porta d’ingresso, per evitare che si ripetano episodi di questo genere e per consentire a tutti i nostri iscritti di continuare a frequentare serenamente l’UniTre.