Trattori rubati, è boom di casi nel chivassese.

Trattori rubati

Le immagini delle telecamere (almeno di quelle che i carabinieri della Compagnia di Chivasso sono riusciti a visionare) parlano chiaro. Il trattore New Holland TLA90 rubato nella notte del 28 agosto dall’azienda agricola di Walter Ferro a Cavagnolo, è svanito nel nulla dopo aver attraversato l’abitato di Moncrivello. Il furto è stato scoperto il giorno seguente e subito segnalato al 112.

Il tam tam sui social network

Come spesso accade, la notizia del furto è stata divulgata sui social network. Ed è proprio dalla rete che sono arrivate indicazioni assolutamente utili. Un ragazzo, infatti, ha segnalato di aver visto il trattore (che procedeva a fari spenti) mentre da Villareggia procedeva verso Moncrivello. Le telecamere hanno fatto il resto, inquadrando il New Holland (munito di girello e forca) con le luci di emergenza e accompagnato da un veicolo scuro. Forse, un Suv di medie dimensioni.

Cinque furti in pochi mesi

Il furto ai danni dell’azienda agricola Ferro è il quinto in pochi mesi, dopo i due a Robella e altri colpi a Brusasco, Aramengo e Cavagnolo. Sicuramente si tratta di un furto su commissione. Per questo gli inquirenti invitano gli agricoltori a prestare la massima attenzione. Sia ai loro mezzi che agli annunci che mettono in vendita trattori, attrezzi o ricambi a prezzi stracciati.

Leggi anche:  Cade dal secondo piano di casa, tragedia sfiorata a Settimo FOTO

La base nell’eporediese

Vi è poi un altro dato che fa pensare. A parte il New Holland perso a Moncrivello, recentemente è stato rinvenuto nei pressi di Viverone un trattore rubato a Bianzé. Sempre lungo strade poco trafficate che portano ad Ivrea (o comunque ai Comuni confinanti con la capitale dell’Eporediese) dove potrebbe trovarsi la base operativa della banda.