Una studentessa di 15 anni è stata trovata morta nel parco della Pellerina, frequentava il secondo anno di un liceo scientifico.

Trovata morta nel parco

E’ di una ragazzina di appena 15 anni il corpo ritrovato senza vita all’interno del parco della Pellerina di Torino. Una scoperta drammatica fatta da uno dei tanti passanti che, ogni giorno, frequentano il parco torinese tra via Pietro Cossa e corso Regina Margherita, nel quadrante ovest del capoluogo. E’ stato proprio il passante, dopo aver notato il suo corpo, a chiedere aiuto e ad allertare i soccorsi. Ma al loro arrivo per la giovanissima studentessa non c’era purtroppo nulla da fare.

Si è impiccata a un albero

Secondo le prime ricostruzioni sulla dinamica del dramma, la giovane ha scelto un angolo del parco isolato per togliersi la vita. E’ stata ritrovata impiccata a un albero. Stando alle prime informazioni sul caso, la ragazzina abitava nella prima cintura e frequentava il secondo anno di un liceo scientifico del capoluogo. Ancora mistero sulle ragioni che hanno spinto la ragazzina a togliersi la vita. Secondo quanto si apprende sarebbero da escludere episodi di bullismo, una delle prime ipotesi per motivare il gesto.

Leggi anche:  Colpito al petto da una pallonata, è gravissimo

Forse soffriva di depressione

Sarebbero stati proprio i genitori della ragazzina a raccontare agli inquirenti che la giovane stava attraversando un periodo difficile, che ha causato anche un abbassamento del rendimento scolastico. Secondo le prime informazioni la ragazzina sarebbe stata colpita da una forma di depressione che potrebbe stare alla base del gesto estremo compiuto ieri pomeriggio a Torino. Continuano, intanto, gli accertamenti degli inquirenti per chiarire la dinamica dei fatti.