Si fingono tecnici di qualche società e truffano molte anziane. Oltre 30 gli episodi contestati tra il Piemonte e la Liguria. I carabinieri hanno arrestato 4 persone.

Falsi tecnici truffano molte anziane

La banda assumeva fittiziamente l’identità di procacciatori d’affari o tecnici di società erogatrici di servizi pubblici e approfittando dello stato di vulnerabilità delle vittime (soprattutto donne anziane) sottraeva loro i risparmi di una vita, oro e preziosi , ricettandoli poi in compro oro. Razzie che hanno violato l’intimità delle vittime. Hanno portato via i ricordi di una vita. Oltre 30 gli episodi contestati tra il Piemonte e la Liguria.

Gli arresti

I carabinieri della Compagnia Torino San Carlo hanno eseguito una misura cautelare in carcere nei confronti di 4 persone ( 2 italiani, 1 albanese e 1 ucraina) per associazione per delinquere finalizzata a furti in abitazione, indebito utilizzo di carte di credito o pagamento, ricettazione e rapina commessi ai danni di persone anziane, residenti in Torino e Genova.

Le indagini

L’attività ha già documentato 15 furti in abitazione e 7 tentati, 5 episodi di indebito utilizzo di carte di credito o pagamenti, 1 rapina impropria, 3 episodi di ricettazione di monili rubati e di assegni bancari e 1 episodio di circonvenzione di incapace.

Leggi anche:  In discoteca scoperte il doppio delle persone consentite

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!