Truffe anziani carabinieri e vittime alleati contro i malviventi.

Truffe anziani

Una piaga che non accenna a placarsi. Quello dei raggiri ai danni delle persone in là negli anni è un annoso problema che non sembra trovare soluzione. Ma le contromisure messe in campo, quotidianamente, dalle forze dell’ordine sono tante.

Il corso nella residenza anziani

L’ultima iniziativa, in ordine di tempo, è il ciclo di incontri che si tiene all’interno della struttura residenziale delle 5 Torri di via Alessandria, a Settimo. Lo scorso giovedì 22 i carabinieri della Tenenza di Settimo hanno incontrato gli anziani ospiti e i propri familiari.

Trucchi e segreti

I militari hanno quindi svelato quelli che sono i trucchi più utilizzati dai malviventi. Il modus operandi varia di tanto in tanto, per aggirare le accortezze e le contromisure adottate dai residenti. Tra le truffe più utilizzate, come è stato ricordate nel corso del primo incontro, ci sono anche i finti arresti dei propri congiunti per la cui liberazione sarebbe necessario versare denaro contante a titolo di “cauzione”. Idem per quanto riguarda i finti tecnici che si presentano alla porta di casa chiedendo di verificare gli impianti di acqua e gas.

Leggi anche:  Morde la mano del commesso per rubare l'incasso DUE ARRESTATI

I prossimi incontri

Gli incontri che vengono organizzati all’interno della residenza delle 5 Torri si ripetono a cadenza mensile. Dopo l’incontro dello scorso giovedì 22 il prossimo appuntamento si terrà  il 22 marzo. Seguiranno, ancora, quelli del 19 aprile, e del 24 maggio. L’inizio dell’incontro è previsto alle 16. Per informazioni sugli eventi organizzati dalla società La Villa si può contattare il numero 011-8954200.