Uomo caduto dal ponte salvato in extremis.

Uomo caduto dal ponte salvato in extremis

Soccorsi spettacolari intorno alle 12 di oggi, mercoledì 2 maggio, per cercare di trarre in salvo un uomo caduto dal ponte sul Po tra Settimo e Castiglione. Nell’ansa del fiume, infatti, sono atterrati anche due elicotteri: uno dei vigili del fuoco e uno del 118.

Non si esclude alcuna ipotesi

E’ un uomo di mezza età dunque la persona caduta dal ponte per cause ancora in fase di accertamento. Non si conoscono infatti le cause della caduta, ma non è escluso che si sia trattato di un tentativo di suicidio. L’uomo, quindi, potrebbe essersi lanciato nel vuoto intenzionalmente. Il suo corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco del Saf e dai sanitari del 118 intervenuti sul posto. Insieme a loro dunque c’erano inoltre anche i carabinieri della caserma di Castiglione che stanno quindi cercando di ricostruire quanto accaduto questa mattina.

Il trasporto in elisoccorso

Secondo quanto si apprende, l’uomo era cosciente al momento dei soccorsi. Nell’impatto con il terreno della riva del Po ha riportato alcuni traumi di cui, però, non si conosce ancora l’entità. L’equipe del 118 lo ha trasferito in elisoccorso all’ospedale Cto di Torino.

Tanti curiosi

Le spettacolari operazioni di soccorso hanno catturato l’attenzione di decine di persone che hanno affollato il ponte tra Settimo e Castiglione. Curiosità e preoccupazione causate dalle fasi di atterraggio dei due elicotteri e dal grande dispiegamento di mezzi di soccorso intervenuti nei pressi del ponte.

Leggi anche:  Vercellese nei guai per smaltimento illegale di rifiuti

Notizia in aggiornamento