Va in ospedale e viene e arrestato. Denunciato anche per ricettazione dalla polizia di stato di Torino un marocchino di 33 anni.

Lascia i domiciliari per andare in ospedale

Nel primo pomeriggio di sabato un cittadino marocchino di 33 anni, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, ha comunicato all’Autorità Giudiziaria che si sarebbe allontanato da casa per effettuare una visita medica.

Scoperto con cose rubate

Il trentatreenne si è recato realmente in ospedale, come verificato dagli agenti della Squadra Volante, ma è stato trovato in possesso di uno stereo di dubbia provenienza con annessa chiavetta USB. I poliziotti, per questo motivo, hanno denunciato l’uomo per ricettazione. Sul cellulare dello straniero sono emerse chat whatsapp nelle quali l’uomo proponeva in vendita diversi oggetti di dubbia provenienza.

Arrestato

I poliziotti gli hanno anche notificato la nuova misura a suo carico. Infatti, a carico dell’uomo, era già stata disposta la variazione della misura cautelare con la custodia in carcere.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Leggi anche:  Vapore esce dalla strada: rotto un tubo del teleriscaldamento IL VIDEO

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!