Tornano i vandali in azione, distrutto un cartello di piazza Italia.

Vandali in azione

Distrutti i cartelli di accesso a piazza Italia, che è quella che porta al polo scolastico educativo. Un danno certamente non ingente, ma comunque da condannare. «Se dovessimo quantificare la spesa per risistemare i cartelli – spiega infatti il vicesindaco Vittorio Moncalvo – basterebbero pochi euro».

Lo sfogo del sindaco

«Quello che da fastidio, però, è il principio per cui una cosa pubblica si può distruggere. Anche un cartello di pochi euro è pagato dalla comunità, ovvero da tutti noi. E poi mi chiedo quale soddisfazione può avere portato un atto del genere a chi lo ha compiuto. Sentirsi Superman? Non mi interessa chi sia stato, certamente qualcuno senza ideali e senza alcun rispetto per quello che è il patrimonio pubblico».

L’impegno del Comune

E ancora. «Come Amministrazione siamo molto attenti al decoro di questa piazza, proprio perché ospita le scuole, frequentate dai nostri bambini. Nonostante vi siano cestini dell’immondizia praticamente in ogni angolo, però, basta farsi un giro per vedere come continui ad esserci carta buttata a terra. Per fortuna non è molta, ma resta il problema». Da qualche giorno a questa parte, presso il polo educativo alcuni cittadini hanno segnalato schiamazzi notturni fino a ore tarde della notte. Anche su questi l’Amministrazione comune e il vicesindaco Vittorio Moncalvo stanno intervenendo in maniera diretta.