Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Torino hanno arrestato un 56enne per violenza sessuale nei confronti di una giovane passeggera.

Violenza sessuale sul treno

Mentre si trovava a bordo del convoglio regionale verso Torino, veniva avvicinata da un uomo che sedutosi accanto alla ragazza iniziava, con atteggiamenti espliciti, a palpeggiarla nelle parti intime. Vittima una ragazza di appena 19 anni che si trovava sul treno Bardonecchia – Torino. La ragazza, per fortuna, è riuscita a divincolarsi dall’uomo e raggiungere il Capo Treno per avvertirlo di quanto stava accadendo.

Denunciato il maniaco sessuale

All’arrivo del convoglio in stazione gli operatori pronti sul binario, sono saliti a bordo intercettando nell’immediatezza sia la ragazza che l’autore della violenza, indicato dalla giovane ancora molto scossa. Fermato ed accompagnato presso gli Uffici Polfer per accertamenti, l’uomo è risultato identificato anche in precedenza dal personale operante in stazione.

Il tentativo, vano, di fuga

Successivamente al fotosegnalamento, l’uomo è stato denunciato per violenza sessuale e resistenza a Pubblico Ufficiale in quanto aveva ripetutamente cercato di sottrarsi al controllo, cercando una via di fuga dagli uffici di Polizia.

Leggi anche:  Scoperta fabbrica di ostie di droga: il blitz

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!