Vivaio di marijuana cinquantenne nei guai

Vivaio di marijuana a casa

Un uomo di cinquant’anni aveva creato una lussureggiante piantagione di cannabis nel giardino di casa. Un vero e proprio vivaio di marijuana che curava meticolosamente, scoperto dai Finanzieri del Gruppo di Ivrea nel corso di un normale controllo del territorio.

La perquisizione

Nella villetta dell’alto Canavese, i Baschi Verdi, oltre al vivaio di marijuana, hanno individuato anche una soffitta adibita a “essiccatoio”. Inoltre, nel giardino sono state rinvenute alcune piante di cannabis ancora da estirpare, mentre decine di rami della stessa sostanza erano già stati sistemati nel sottotetto per l’essiccazione. L’uomo è stato quindi arrestato dalla Guardia di Finanza di Torino nei giorni scorsi.

L’operazione

I Finanzieri, con ausilio delle unità cinofile del Gruppo Torino e delle unità “cash dog” della Compagnia di Caselle T.se., hanno rinvenuto circa 2 chili di Marijuana, suddivisa in buste confezionate sottovuoto da 100 e 50 grammi, bilancini di precisione e denaro contante. L’uomo è stato dunque arrestato per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e posto agli arresti domiciliari.

Leggi anche:  Scoperto il cascinale della droga in collina, arrestate due persone

Le attività della Guardia di Finanza, volte alla prevenzione e alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, si inseriscono nel quadro della costante azione di controllo del territorio, finalizzata a tenere alto il livello di attenzione sulla diffusione e sul consumo di droghe soprattutto tra i giovani.