Una voragine nell’asfalto causata dal maltempo si è aperta ieri, mercoledì 11 luglio, a Torino tra corso Lecce e corso Appio Claudio.

Voragine dell’asfalto

Una profonda voragine si è generata improvvisamente tra corso Lecce e corso Appio Claudio. La buca si è aperta intorno alle 14 dell’ 11 luglio. Non molto estesa, compensa il tutto in profondità, che è di, all’incirca, sette metri. Adesso, la più grande preoccupazione rimane, comunque, la possibilità che si possa ampliare a causa del maltempo che ormai da qualche settimana incombe su Torino.

Le cause

Sarebbe proprio il maltempo la principale causa della voragine. E’ stata, infatti, la rottura di una tubatura delle fogne bianche, la rete idrica che gestisce le acque pluviali, a generare i problemi per la viabilità. Non è ancora chiaro che cosa abbia provocato la rottura del tubo: è, però, molto probabile, che le forti piogge abbiano  danneggiato il condotto, con sbalzi di pressione causati dalla gran quantità d’acqua.

Leggi anche:  Crolla copertura del cimitero, diverse le tombe distrutte

Le conseguenze

Un motociclista sarebbe rimasto ferito a seguito di una decisa sterzata per evitare la buca. Fortunatamente, le ferite consistono solo in qualche graffio da abrasione, ma niente di troppo serio. A seguito del contrattempo, l’area interessata è stata chiusa al traffico. Di conseguenza, chi arriva da corso Appio Claudio, verso via Pietro Cossa, è obbligato a svoltare in corso Lecce. Per ripristinare il normale traffico e per evitare l’ulteriore espansione della voragine, i lavori proseguiranno, almeno, fino a sabato.