Eventi di Natale a Sanremo, un must che anche quest’anno ritorna ad allietare le feste. In particolare l’edizione 2019-2020 si presenta come ancora più ricca rispetto alle precedenti: in programma ci sono circa 120 eventi da inizio dicembre a gennaio. Ne abbiamo parlato con il vicesindaco Alessandro Sindoni.

Sarà il suo primo Natale da assessore al turismo e vicesindaco: presenti al meglio l’iniziativa legata agli eventi, specialmente per chi non è di Sanremo.

Non appena finito il lavoro sugli eventi estivi e autunnali ci siamo lanciati sul pacchetto manifestazioni di Natale. È stato un lungo lavoro ma sono molto soddisfatto del risultato finale. Il mio impulso è stato quello di ricreare un’atmosfera di festa diffusa in città, in modo tale che ogni residente o turista potesse vivere la magia delle feste tutti i giorni da inizio dicembre a gennaio. Ci siamo riusciti con un’eccezionale offerta di quasi 120 eventi in circa 30 giorni: luci, suoni, spettacoli, magia, fiaba, musica avvolgeranno Sanremo. Eventi per ogni target, dai grandi ai più piccini. 

Come è possibile tutto ciò? Da qui all’Epifania ci sono in programma oltre 100 eventi in città…

È stato possibile grazie ad un lavoro con gli uffici e grazie al coinvolgimento e alla collaborazione di tanti interlocutori. 

Quali sono le differenze fra l’edizione 2019-2020 e l’anno precedente?

Rispetto all’anno scorso abbiamo potenziato l’offerta. Partendo dal presupposto che il Natale è soprattutto una festa magica per i bambini, da padre di due bambine dico che le feste di Natale saranno un’esperienza unica per una famiglia in vacanza a Sanremo. Passeggiando per le vie dello shopping in pochi metri si potranno incontrare grandi musicisti distribuiti su ben 8 postazioni palco, si potranno ammirare installazioni luminose, un albero di 28mila luci alto oltre 20 metri, spettacoli di magia, concerti e molto altro ancora. Senza dimenticare gli spettacoli del Casinò, i concerti dell’Orchestra Sinfonica, la programmazione del Teatro Ariston, gli eventi di Villa Nobel in concomitanza con la settimana dei Premi Nobel, il Luna Park. Avremo addirittura un’eccezionale collaborazione con la Regione Valle d’Aosta che coinvolgerà il nostro bellissimo centro storico, con mostre di artigianato, spettacoli, cori e tanto altro.

Quali sono le attrattive maggiori? Quali eventi spiccano? Soprattutto per chi non è di Sanremo.

Il tema dominante sarà la musica, che accompagnerà le nostre giornate per un mese e sarà un’anticipazione di quello che stiamo preparando per il 70° Festival di Sanremo a febbraio. Una grande sorpresa e un qualcosa di mai visto prima al Festival, con una straordinaria serie di eventi pubblici e all’aperto, alla portata di tutti. Poi la grande novità sarà anche la musica, magia e illusionismo con il Sanremo Magic Festival: un grande spettacolo di 3 giorni: il 29 e il 30 dicembre per le vie del centro cittadino, poi il gran finale con lo spettacolo la notte di Capodanno.

Oltre ai tantissimi eventi proposti che cosa offre Sanremo? Quali sono i punti di forza della città per chi viene da fuori?

Oltre a tutto quello che abbiamo organizzato Sanremo è una città splendida da visitare per quello che offre tutto l’anno: lo shopping con i nostri negozi di alta moda, una ricca offerta enogastronomica locale, la possibilità di scoprire il nostro eccezionale entroterra, le ville storiche, i nostri parchi, i cinema e i teatri. E poi ovviamente il clima. Il migliore del mondo…

Chiudiamo con i ringraziamenti.

Un grande ringraziamento va all’ufficio Turismo del Comune di Sanremo per il grande lavoro che ha fatto. Ai miei colleghi amministratori pubblici per il supporto. E a tutti i componenti del Tavolo del Turismo con cui abbiamo creato un’ottima sinergia: albergatori, commercianti e mondo produttivo sanremese.

AGENDA SANREMO

Informazione Pubblicitaria