Countdown per il Gran Road 2019 Venezia – Montecarlo. Tutto pronto per l’evento motoristico per supercar più glamour dell’anno: domenica 2 giugno la tappa conclusiva tra Torino e il Principato di Monaco.

Grand Road Italia

Mancano ormai pochi giorni al debutto del Grand Road Venezia – Montecarlo. L’esclusivo evento motoristico, riservato a supercar moderne di tutte le marche costruite tra il 1982 e il 2019 e organizzato dalla Scuderia Mantova Corse, si correrà dal 30 maggio al 2 giugno 2019. Un emozionante viaggio di 1000 km da Venezia a Montecarlo, lungo un percorso mozzafiato tra luoghi d’incomparabile bellezza dell’Italia settentrionale ed esclusive location ricche di fascino, con un’incursione finale in terra francese, coronata dall’arrivo nel Principato di Monaco. Durante la manifestazione ci saranno le vetture Alfa Romeo, le più emozionanti al mondo.

Una competizione turistica sperimentale

Alla sua edizione zero, l’evento si presenta sulla scena motoristica internazionale come competizione turistica sperimentale con un format totalmente innovativo e un’allure squisitamente chic. Il Grand Road aspira a diventare nel tempo il punto di riferimento per il nutrito network di appassionati di vetture sportive, GT, creando un’occasione mondana dall’alto valore conviviale, turistico e sportivo. Non mancherà il brivido adrenalinico della competizione: gli equipaggi avranno infatti l’opportunità unica di testare le performance dei propri “bolidi” all’interno di due templi dell’automobilismo internazionale, l’Autodromo Nazionale di Monza e la Pista di Prova FCA all’interno del Circuito di Balocco.

La parola agli ideatori

“Dopo tanti anni nell’ambiente dell’automobilismo storico come organizzatori del Gran Premio Nuvolari, abbiamo pensato di confezionare un prodotto che desse l’opportunità ai possessori di supercar moderne di godere delle potenzialità e del comfort delle proprie vetture e, allo stesso tempo, delle bellezze del territorio italiano, il tutto in una cornice di hospitality di altissimo livello.” – commentano gli ideatori del Grand Road: Claudio Rossi, Luca Bergamaschi e Marco Marani.

Il programma

L’evento si aprirà giovedì 30 maggio a Venezia, quando le GT saranno radunate al Tronchetto, l’isola artificiale della Laguna, per effettuare le verifiche tecniche e sportive che precedono la partenza dell’evento. Un’occasione unica per il pubblico di appassionati e collezionisti per ammirare da vicino tanti capolavori estetici e tecnologici in una location altrettanto suggestiva. La cena inaugurale per i partecipanti si svolgerà all’Hilton Hotel Molino Stucky, affacciato sulle magiche sponde dell’Isola della Giudecca. Il giorno seguente, venerdì 31 maggio, si entrerà nel vivo della kermesse: gli equipaggi partiranno dalla Serenissima per arrivare a Como. Una prima tratta di 400 km tra le Alpi e i laghi del Nord Italia, rinfrancata dal lunch break a Castel Ivano di Trento, maestosa residenza nobiliare medievale. Le auto proseguiranno poi verso il Parco Naturale dell’Adamello e il Passo del Tonale, per arrivare a fine giornata sulle rive dell’incantevole Lago di Como. La serata si svolgerà presso la splendida terrazza panoramica dell’Hotel Hilton Como Lake. Sabato 1 giugno le vetture affronteranno la seconda tappa di 280 km lungo la tratta Como-Torino. Nella mattinata gli equipaggi si confronteranno sulla pista dell’Autodromo Nazionale di Monza, luogo di culto della velocità, dove potranno testare al meglio doti di guida e performance dei propri mezzi. Le auto proseguiranno poi verso il Lago Maggiore dove sosteranno per il lunch break nei magici ambienti liberty del blasonato Grand Hotel des Iles Borromées. La manifestazione continuerà fiancheggiando il Lago d’Orta, con sosta ad Omegna, per arrivare nel tardo pomeriggio a Torino, nel complesso del Lingotto, dove presso la “Sala Formula” del Museo dell’Automobile si svolgerà una speciale soirée tutta dedicata alla passione automobilistica.

Leggi anche:  Cancellato il Palio dei Rioni

L’ultima tappa parte da Torino

Nel terzo e ultimo giorno di gara, domenica 2 giugno, l’itinerario si svilupperà tra Torino e il Principato di Monaco, lungo un percorso di 280 km tra le Alpi italo-francesi. Il lunch sarà organizzato a Vinadio, presso il Forte Albertino, uno dei più significativi esempi di architettura militare ottocentesca. Le auto scollineranno in terra francese attraverso il Col de la Lombarde. L’evento si chiuderà con l’arrivo delle vetture in uno dei luoghi simbolo del jet set  internazionale, Montecarlo, con il defilé nella Place du Casino, location prestigiosa e ricca di fascino. Il Gala Dinner, durante il quale si terrà la cerimonia di premiazione, avrà luogo nell’imponente Salon sur Mer dell’Hotel Fairmont.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!