Uscire dal Silenzio contro il bullismo, il potente spettacolo di Magro. Due giorni di repliche per i ragazzi delle scuole del territorio, al Teatro Civico Garybaldi di Settimo.

Uscire dal Silenzio

L’associazione settimese, che da anni si batte contro la violenza di genere, ha organizzato nei giorni del 21 e 22 febbraio uno spettacolo al teatro Garybaldi dedicato ad una storia di bullismo, per i ragazzi del Galileo Ferraris. L’evento rientra nel ricco programma di iniziative organizzate dalle associazioni del territorio nell’ambito dei festeggiamenti per il sessantesimo anniversario della Città di Settimo.

Contro la violenza, contro il bullismo

Il bullismo è da sempre un tema molto delicato e che colpisce purtroppo un vasto numero di studenti. Per questo l’associazione guidata dalla presidente Paola Ferrero ha voluto raccontare ai tantissimi ragazzi presenti l’importanza di questo tema tramite le emozioni forti portate sul palco. Uno spettacolo forte, quello in scena, che ha creato un silenzioso coinvolgimento tra i tanti studenti in platea. Una sala gremita e attenta per assimilare una lezione fondamentale.

Leggi anche:  Tutta la Magia del Natale in Valle D’Aosta. E c’è anche un’App

“Bestia che respira” di Ture Magro

Lo spettacolo proposto si intitola “Bestia che respira”, l’ultimo lavoro realizzato da Ture Magro. E’ la storia di un gruppo di ragazzi di paese che voleva divertirsi per qualche mese organizzando uno scherzo, ma si ritroverà dentro un meccanismo perverso. Uno spettacolo ispirato a una storia vera, che parte dall’amore per addentrarsi nei temi della prevaricazione, della disabilità, il bullismo ed il coraggio. L’attore dà voce a più figure, creando un forte impatto emotivo immedesimandosi nei suoi personaggi.