Cnh Industrial: chiude lo stabilimento di San Mauro. Il provvedimento riguarderà anche lo stabilimento di Pregnana Milanese, domani è stato indetto uno sciopero spontaneo in Lombardia.

Cnh Industrial

L’azienda ha annunciato la decisione di riconvertire lo stabilimento di San Mauro in un polo logistico 4.0. Una trasformazione che, secondo quanto si apprende, assicurerà il riassorbimento di oltre due terzi di lavoratori dopo 15 mesi di cassa integrazione. Un’operazione che vale 20 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Ex Iveco: la protesta dei lavoratori a Pregnana Milanese VIDEO

La situazione sanmaurese

Sono 370 i lavoratori impiegato nello stabilimento di Pescarito, attualmente adibito alle macchine per le costruzioni; 110 gli esuberi che, secondo quanto ha spiegato Cnh Industrial ai sindacati, saranno gestiti con ricollocazioni interne ed esterne. La produzione cesserà entro aprile 2020.

LEGGI ANCHE: Chiusura Cnh a Pregnana Milanese: parla Cecchetti

Gli stabilimenti lombardi

Anche i lavoratori di Pregnana Milanese sono coinvolti in questa difficile decisione, qui sono 150 i dipendenti. E domani, mercoledì 2 ottobre, è stato indetto uno sciopero spontaneo in Lombardia. L’obiettivo – comunicano i sindacati – è portare il negoziato al ministero dello Sviluppo Economico.