Riqualificazione Parco Acquedotto. E’ questa una delle proposte del Consiglio comunale dei ragazzi di Borgo d’Ale e Alice Castello all’Amministrazione senior.

Parco Acquedotto, la proposta

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Borgo d’Ale e Alice Castello ha ufficialmente presentato alle Giunte “dei grandi” l’idea progettuale per il Parco dell’Acquedotto. Una proposta emersa dal lungo lavoro partecipativo che ha visto protagonisti gli studenti delle scuole medie. A seguito di un confronto molto acceso tra i rappresentanti designati per comporre il CCR si è giunti ad un progetto condiviso.

La presentazione

Nicolò Pallaro, Sindachino di Borgo d’Ale, ha presentato al Sindaco Pier Mauro Andorno e all’Assessore Marco Paniale il progetto di riqualificazione del parco dell’acquedotto. Si tratta del parco di via Ivrea. Elia Bezzi, invece, Sindachino di Alice Castello ha illustrato al Consigliere Giovanna Giordano la proposta di un evento che coinvolga i due Comuni. Gli Amministratori adulti, dopo aver attentamente ascoltato le proposte hanno accolto con entusiasmo i progetti. Inoltre i senior hanno sottoposto alcune osservazioni ai ragazzi per la continuazione del lavoro.

Leggi anche:  Ibp a rischio il lavoro degli operai di Sicur 2000

Le deleghe baby

Nei prossimi incontri, i Consiglieri si riuniranno in commissioni di lavoro per aree di interesse e per ogni area hanno eletto un Assessore. Le deleghe sono state così distribuite: Assessore all’Ambiente (Giada Bissolino), Assessore al Bilancio (Maddalena Lepora), Assessore allo Sport e Tempo Libero (Beatrice Gariglio), Assessore alla Comunicazione (Giulia Palladino). Infine il Consiglio ha votato anche per i Vicesindaci, incarico che verrà ricoperto da Salvatore Rosa per Borgo d’Ale e Gioele Bondonno per Alice Castello. Il Consiglio continuerà il lavoro, sempre coadiuvato da Gabriele Cortella dell’Associazione Itaca, con l’aiuto degli insegnati della scuola “Anna Frank”.