Storica attività di Crescentino chiude i battenti.

Storica attività chiude

Ha chiuso i battenti dopo 57 anni di attività il Colorificio Bazzano.  Era uno dei negozi storici di Crescentino. Il colorificio era nato nel 1960 in via Mazzini per volontà di Luigina e Vincenzo Bazzano. Poi nel 1990 il negozio si è trasferito in corso Roma 41 dove è rimasto sino al 21 dicembre 2017. Luigina e Vincenzo hanno guidato il loro negozio da giovanissimi sino a quando è nato il loro figlio Piero.

L’evoluzione dell’attività

Ha visto cambiare «il mondo del colore» ovvero in un primo tempo nel colorificio venivano vendute le latte di colore specifico che occorrevano al cliente, ma in seguito il negozio disponeva di un tintometro che permetteva di effettuare, al momento, tre mila tinte. Piero e Paola hanno portato avanti la professione di famiglia con molto orgoglio e determinazione sino al 21 dicembre quando ha deciso di chiudere per godersi la meritata pensione.

Leggi anche:  Mercatone Uno, salvi l’85% dei lavoratori

I ringraziamenti

«Ringrazio tutti i clienti che in questi anni si sono rivolti a noi, che si sono lasciati consigliare nella scelta dei prodotti. Un grazie infinite per tutti questi anni trascorsi insieme» – dicono i coniugi Bazzano. Piero, aveva una vera e propria passione per la sua professione infatti era conosciuto anche come «Il mago del colore». Con la chiusura del Colorificio Bazzano se ne va un’attività commerciale storica di Crescentino, un pezzo di storia locale che ha accompagnato la città per oltre mezzo secolo. Da oggi, il Colorificio Bazzano non esisterà più e con esso anche la consapevolezza che non ci sarà più un altro negozio che potrà rimpiazzarlo. Un luogo dove si trovava cortesia e professionalità.