Consiglio comunale censura un 5 Stelle. Questo è ciò che è accaduto nell’ultima seduta pubblica di Torrazza Piemonte, naturalmente a porte chiuse.

Consiglio comunale censura 5 Stelle

Durante l’ultima seduta del Consiglio comunale di Torrazza Piemonte, l’Amministrazione comunale ha censurato il capogruppo di minoranza del Movimento 5 Stelle, Davide Bugli. Il motivo? Come ha spiegato la maggioranza in Consiglio “questa Amministrazione ritiene mendaci, strumentali e soprattutto diffamanti le dichiarazioni
pubblicate sui giornali, non solo per la figura istituzionale del segretario comunale, che non è un organo politico, ma anche per l’Amministrazione comunale alla quale il funzionario appartiene; infatti più volte i consiglieri hanno potuto constatare la strumentalità della condotta del Bugli nei confronti dell’operato del segretario comunale”. Infatti, il segretario comunale ha sporto querela nei confronti del capogruppo.

Presenti i carabinieri

La discussione, naturalmente, si è svolto a porte chiuse in assenza dunque del pubblico. Unici presenti, al di fuori dell’Amministrazione comunale, i carabinieri della stazione di Verolengo.

La votazione

Al termine della discussione la votazione alla quale non hanno partecipato né il segretario comunale né il diretto interessato, Bugli. Sette i voti favorevoli, uno contrario. Questo l’esito della votazione segreta.

Leggi anche:  Elezioni, ecco tutti i nuovi consiglieri provinciali

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

Leggi anche:  Stella, la bimba nata in auto, sta bene: presto a casa, a San Mauro

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!