Consiglio comunale censura un 5 Stelle. Questo è ciò che è accaduto nell’ultima seduta pubblica di Torrazza Piemonte, naturalmente a porte chiuse.

Consiglio comunale censura 5 Stelle

Durante l’ultima seduta del Consiglio comunale di Torrazza Piemonte, l’Amministrazione comunale ha censurato il capogruppo di minoranza del Movimento 5 Stelle, Davide Bugli. Il motivo? Come ha spiegato la maggioranza in Consiglio “questa Amministrazione ritiene mendaci, strumentali e soprattutto diffamanti le dichiarazioni
pubblicate sui giornali, non solo per la figura istituzionale del segretario comunale, che non è un organo politico, ma anche per l’Amministrazione comunale alla quale il funzionario appartiene; infatti più volte i consiglieri hanno potuto constatare la strumentalità della condotta del Bugli nei confronti dell’operato del segretario comunale”. Infatti, il segretario comunale ha sporto querela nei confronti del capogruppo.

Presenti i carabinieri

La discussione, naturalmente, si è svolto a porte chiuse in assenza dunque del pubblico. Unici presenti, al di fuori dell’Amministrazione comunale, i carabinieri della stazione di Verolengo.

La votazione

Al termine della discussione la votazione alla quale non hanno partecipato né il segretario comunale né il diretto interessato, Bugli. Sette i voti favorevoli, uno contrario. Questo l’esito della votazione segreta.

Leggi anche:  Insieme per Crescentino, Greppi ufficializza la lista

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

Leggi anche:  Stella, la bimba nata in auto, sta bene: presto a casa, a San Mauro

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!