Elena Piastra si dimette, oggi l’addio alla Giunta. La decisione sarà formalizzata nelle prossime ore, ma l’annuncio è già arrivato dalle prime ore di quest’oggi.

Piastra si dimette

Dopo la scelta del sindaco Puppo di revocare il ruolo di vicesindaco a Elena Piastra, oggi arriva la netta frattura. L’assessore alla Cultura consegnerà in giornata le sue dimissioni, abbandonando la Giunta. L’annuncio è arrivato questa mattina, anche se l’incontro con il primo cittadino avverrà nelle prossime ore.

Un’estate “tempestosa”

In tanti si aspettavano questo passo, dopo l’annuncio della sua volontà a candidarsi alle prossime elezioni. Puppo aveva quindi optato per toglierle il ruolo da suo “braccio destro”, affidandolo invece a Silvia Favetta, già assessore all’Istruzione. Piastra continuava quindi ad avere in carico le deleghe alla Cultura, al Bilancio, all’Innovazione e alle Politiche giovanili, portando avanti i progetti e il proprio lavoro. Fino a oggi.

La decisione

La scelta di lasciare la Giunta è stata maturata dall’assessora in queste settimane. Ieri sera, una riunione tra gli esponenti Pd del Partito Democratico si è conclusa con la decisione di dimettersi. Lasciate le deleghe, la sua attività proseguirà nell’istituzione di un nuovo progetto politico che la sosterrà in occasione della corsa al ruolo di sindaco della città.