Alcuni rappresentanti di Fratelli d’Italia hanno manifestato contro il Dado di via Milano a Settimo Torinese

Fratelli d’Italia contro il Dado di Settimo

E’ di quest’oggi, sabato 9 febbraio, la manifestazione di un folto gruppo di militanti di Fratelli d’Italia contro la struttura del “Dado” di via Milano di Settimo Torinese. Una struttura, un tempo lascito di un benefattore settimese alla Città che, nel corso degli anni, è stata impiegata per una serie di progetti di integrazione che hanno visto come protagonisti una serie di famiglie di Rom che, già negli anni scorsi, erano state allontanate dal campo di Borgaro in seguito a un grosso incendio.

La protesta

A guidare la manifestazione c’erano l’Onorevole Augusta Montaruli, parlamentare di Fratelli d’Italia, e Maurizio Marrone, dirigente locale del partito politico. Sono stati loro, insieme ai rappresentati del circolo cittadino a indire una sorta di conferenza stampa ai piedi della struttura cittadina di via Milano. “Questo è uno dei simboli del fallimento delle politiche del centro sinistra in fatto di welfare sociale – hanno detto i militanti -. I soldi pubblici investiti nel corso degli anni per questo tipo di integrazione sono stati sprecati”.

Leggi anche:  Referendum sulla Tav, Salvini lo boccia: "Niente election day"

Il tour tra i luoghi simbolo del “fallimento”

Nel corso dell’incontro che si è svolto nella mattinata ai piedi del Dado di via Milano, inoltre, l’Onorevole Augusta Montaruli ha annunciato l’inizio di un vero e proprio tour tra i luoghi simbolo del fallimento della politica del centro sinistra che governa la città di Settimo Torinese ormai da moltissimi anni. Non si tratta, quindi, di un episodio isolato ma del primo di una serie di appuntamenti che, come hanno promesso i militanti di Fratelli d’Italia, porterà il circolo di Settimo a visitare i luoghi simbolo di una politica che al partito della coalizione di centro destra non piace affatto.

 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!