Ponti da monitorare, la richiesta del Consiglio provinciale vercellese.

Ponti da monitorare

Dopo quanto accaduto a Genova nella giornata del 14 agosto, continua ad essere alta l’attenzione nei confronti di ponti ed infrastrutture viaria.  Anche nel vercellese. “Abbiamo chiesto agli uffici provinciali di avviare un nuovo e precauzionale monitoraggio di tutte le infrastrutture viarie e di valutare limitazioni o chiusure al traffico, qualora dovessero riscontrare problemi per la sicurezza e la pubblica incolumità”.  Queste le ferme parole del Presidente Riva Vercellotti dopo la nota interna  ai tecnici incaricati dell’Ente.

I lavori

Molti gli interventi già svolti sul territorio. Tra questi,  a Crescentino, due ponti sullo Strona a Valduggia, a Balmuccia sulla Sp. 299, a San Giuseppe in Valsermenza. Opere che si aggiungono ad un lavoro straordinario fatto in questi ultimi anni che ha toccato tutta la provincia: dal ponte sulla Dora di Saluggia, passando per Vercelli, Casanova Elvo, Caresanablot, Rovasenda, fino al ponte di Doccio a Quarona che portano a dire che la situazione è monitorata costantemente nonostante le scarsissime risorse economiche ed umane.

Leggi anche:  CasaPound vuole la riqualificazione del paese

L’appello

“La sicurezza viene al primo posto – commenta il Consigliere Delegato alla Viabilità, Pier Mauro Andorno -. Piena fiducia nel lavoro dei nostri tecnici che già lo scorso anno hanno completato un puntuale monitoraggio sulla salute dei ponti, programmando interventi che sono già partiti nel corso dei primi mesi del 2018 sulle situazioni più critiche”“Ci rendiamo conto che sono stati interventi spesso poco visibili ma è bene che gli uffici siano intervenuti prioritariamente su problemi statici e non estetici. L’invito – conclude Andorno – è sempre alla cautela e a chiedere sempre al personale provinciale, inviando in Provincia eventuali segnalazioni, prima di creare inutile allarme tra la gente come sta avvenendo ovunque in Italia in questi giorni.” La Provincia ha fatto le indagini statiche sul ponte sul Po a Trino. Il ponte ha risposto positivamente e non serviranno ulteriori limitazioni al traffico prima dell’avvio dei lavori previsto con l’autunno.