Ponti e viadotti, Città Metropolitana stanzia 300 mila euro per il monitoraggio.

Ponti e viadotti

La tragedia di Genova con il crollo del ponte Morandi ha colpito  al cuore tutti, ma ha fatto tornare in primo piano il tema delle manutenzioni.  A questo proposito la Città Metropolitana di Torino ha stanziato a bilancio 300 mila euro, per il monitoraggio di tutte le strutture esistenti sul territorio. Questo, nell’ottica, dunque,  di garantire una maggiore sicurezza.

L’annuncio

Spiega il consigliere delegato Antonino Iaria: “In questo momento di grande sgomento e dolore per la tragedia di Genova è importante rassicurare la popolazione e ribadire da parte nostra che è necessaria una nuova stagione di investimenti in merito alla diagnostica innovativa sui manufatti esistenti. Così potremo programmare risorse certe per la loro manutenzione”.

L’impegno

Puntualizza inoltre il consigliere metropolitano torinese: “La Città metropolitana di Torino ha messo in bilancio nel 2018 circa 300 mila euro a questo scopo e sta avviando la gara pubblica per l’affidamento dei servizi di diagnostica e monitoraggio  di tutte le strutture edilizie e viarie di sua competenza nel territorio. Stiamo anche lavorando con la Commissione Bilancio e Lavori pubblici del Consiglio metropolitano per chiedere maggiori risorse per questi settori”.