Un fisico allenato è sinonimo di salute? Sì, bicipiti e pettorali scolpiti si rivelano un insospettabile elisir di lunga vita, almeno per gli uomini. Sembra, infatti, che gli adolescenti dal fisico potente finiscano per vivere più a lungo dei coetanei mingherlini, almeno secondo uno studio svedese. I ricercatori hanno monitorato più di un milione di adolescenti per 24 anni. Scoprendo che quelli con una bassa forza muscolare – muscoli di gambe e braccia più deboli e una presa decisamente ‘molle’ – rischiavano più degli altri di incappare nel corso del tempo in una morte precoce. Il team pensa che la forza muscolare dei giovanissimi rifletta la loro forma fisica generale, cosa che spiegherebbe il link con la longevità.

Meglio avere un fisico allenato …

Al contrario, l’effetto di una scarsa fitness muscolare si è rivelato un fattore di rischio simile a obesità e ipertensione per prevedere il pericolo di una morte precoce. Nel corso dello studio hanno perso la vita 26.145 uomini (2,3%). La principale causa di decesso è costituita da lesioni accidentali, seguite da suicidio, cancro, malattie cardiache e ictus. Un terzo delle morti erano dovute a cause diverse, e i ricercatori le hanno raggruppate per i loro calcoli. Alla fine il team ha concluso che per gli adolescenti con una forza muscolare superiore alla media, il rischio di morte prematura era inferiore del 20-35% rispetto agli altri.

Leggi anche:  Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita

L’incidenza sul rischio di suicidio

Non finisce qui, infatti per i giovani più erculei è risultato più basso (del 20-30%) anche il rischio di morire per suicidio. O quanto meno di incappare nel corso degli anni in una diagnosi di patologia psichiatrica come la depressione (-65%). Notizie del tutto opposte per i teenager dal fisico più esile e debole: rispetto ai coetanei avevano il più alto rischio di morire prima dei 55 anni.