Grande successo di pubblico per la serata organizzata a Prascorsano con ospite il campionissimo delle quattro ruote Miki Biasion.

Miki Biasion a Prascorsano

Ha rappresentato e rappresenta tutt’ora una delle massime espressioni del rallismo tricolore. Con la sua bravura ed abilità, ma anche con la caparbietà, il senso del lavoro e la precisione nel programmare tutto, ha saputo fregiarsi di ben due titoli di campione del mondo, senza contare le innumerevoli affermazioni, in Italia come in Europa, nonché nel resto del pianeta. L’emozione è stata quindi tantissima quella che i quasi 200 appassionati di motori intervenuti a Prascorsano nell’occasione hanno provato di fronte al grandissimo Miki Biasion. Il campione di Bassano del Grappa, sabato 23 marzo, è stato il vero mattatore di una serata-incontro speciale, che ha visto il polivalente del piccolo centro altocanavesano esaurito in ogni ordine di posto.

Campione del mondo

Un evento che gli organizzatori hanno preparato nei minimi particolari: dall’apericena, che ha permesso ai presenti al convivio di conoscere ed apprezzare anche le doti umane di Miki Biasion, il quale è stato molto disponibile con tutti, per proseguire con la «parata di Lancia» che è stata allestita nel piazzale di fronte al Comune. Per finire con l’incontro-dibattito vero e proprio, che Alessandro Boldini, una delle «menti» che hanno lavorato sodo per la riuscita della kermesse insieme al gruppo dell’A.C.M., ha voluto dedicare al compianto fratello Gianluca, altro appassionato e profondo conoscitore di questo mondo.

Leggi anche:  Juventus, niente festa scudetto: 2-1 per la Spal

Il mondo dei motori

Miki Biasion, dopo un momento di introduzione, nel quale lui stesso ha tradito un po’ di emozione, rivedendosi in alcune immagini predisposte proprio per l’occasione e proiettate su di un grande schermo, ha quindi aperto il proprio personalissimo «libro dei ricordi», raccontando una serie di aneddoti di una carriera straordinaria. Incalzato poi dalle domande dei presenti, ha così regalato delle piccole grandi perle sportive. Un viaggio in un mondo ed un periodo che ha segnato, sportivamente parlando, moltissimi dei presenti, i quali proprio «per colpa» delle imprese di Biasion si sono avvicinati al rally. Tanti i personaggi che hanno presenziato, tra i quali pure i sindaci di Prascorsano, Piero Rolando Perino e di Rivara, Gianluca Quarelli.