Basket Auxilium Fiat Torino si è dimesso coach Luca Banchi.

Si è dimesso il coach Banchi

“La Fiat Torino e Luca Banchi, preso atto di alcune diverse valutazioni sul prosieguo della stagione, comunicano di aver consensualmente risolto il contratto in essere”. Con queste poche righe l’ufficio stampa della Fiat Torino ha confermato l’addio alla società gialloblu del coach Luca Banchi. Una scelta che arriva dopo numerosissime tensioni che sono emerse nel corso degli ultimi mesi tra l’allenatore e la proprietà della società torinese di basket.

Basket Auxilium Fiat Torino

I rapporti tra il presidente Antonio Forni, conosciutissimo notaio di Caluso e il coach non sono stati sempre sereni. Le cronache sportive degli ultimi mesi, infatti, riportano di numerose tensioni. Sfociate poi, nella decisione del coach Banchi, maturate dopo l’ultima gara di domenica scorsa al palazzetto di Varese. Banchi non avrebbe gradito la presenza del presidente all’interno dello spogliatoio prima della partita.

L’ipotesi di una cessione

Dopo la notizia delle dimissioni di Luca Banchi si rincorrono voci anche sulla possibile cessione della società Auxilium Fiat Torino. Le indiscrezioni che circolano nell’ambiente del basket torinese vorrebbero che il presidente abbia già avviato le procedure per individuare una possibile nuova proprietà che possa rilevare la società sportiva. Tanta la preoccupazione nei tifosi della squadra gialloblu che temono per la stabilità futura della squadra del cuore.

Leggi anche:  Pecco Silverstone bene le libere

Il nuovo allenatore

Nonostante le voci e le indiscrezioni su una possibile cessione della società, è stato già trovato l’accordo con il nuovo coach. Dopo l’avventura con Luca Banchi toccherà a Carlo Recalcati guidare la squadra di basket torinese.