Basket: finisce il sogno playoffs per GeneaBiomed Chivasso.  La formazioni chivassese viene sconfitta da Ginnastica Torino.

GeneaBiomed Chivasso

Ginnastica Torino 79
GeneaBiomed Chivasso 78
(18-22; 37-41; 60-64)
Ginnastica Torino – Merlo, Gazzola 2, Quaglia, Nebiolo 2, Nicolucci 14, Zanellato, Passarino 7, Pavone 21, Venturini 2, Gavagnin 3, Apruzzi 19, Gatti 9. All. Vassalli
GeneaBiomed Chivasso – S. Delli Guanti 10, M. Delli Guanti 12, Vai 20, Cester 7, Morello 14, Cirla 4, Volpe 9, Buffa, Pepino, Ratto, Vettori 2. All. Iannetti, A. All. Bruno.

La partita

Termina in una piovosa serata d’inizio maggio l’avventura nei playoffs della GeneaBiomed Chivasso, sconfitta in gara 2 dalla Ginnastica Torino per 79-78. Dopo aver completamente sbagliato gara 1, persa di 16 punti, mercoledì sera i chivassesi si sono ritrovati spalle al muro, costretti a vincere per portare la serie a gara 3 e continuare la corsa verso la finale promozione. L’impresa però non si compie e Termina così una stagione ricca di emozioni per la GeneaBiomed, neo promossa in C Silver, assoluta protagonista del campionato, avendo chiuso la stagione regolare al terzo posto, che può solo recriminare per aver fallito l’approccio a gara 1, compromettendo in modo irreversibile la strada nella post season.

Si cerca una reazione d’orgoglio

Per gara due coach Iannetti aveva chiesto ai suoi ragazzi una reazione d’orgoglio, impostando il gioco sull’intensità difensiva e sulla concentrazione in fase offensiva, senza farsi attanagliare dalla frenesia e nervosismo. Piano partita che Vai e compagni svolgono con dedizione fin dalla palla a due, allungando la difesa a tutto campo, lottando su ogni pallone e costruendo buoni tiri che valgono il 4-7 dopo 4’. Ginnastica allora si affida ad Apruzzi, ma Vai è Simone Delli Guanti piazzano il mini parziale che costringe Vassalli al time out. Al rientro in campo Volpe piazza il gioco da tre punti, ma è ancora Apruzzi a tenere a galla i suoi ed a chiudere il quarto sul 18-22 per i chivassesi.

Leggi anche:  Dieci studentesse della Gobetti campionesse italiane di calcio

Chivasso ci prova…

Il secondo quarto vive sul totale equilibrio, Chivasso prova ad allungare, ma Ginnastica resta aggrappata con i denti alla gara con Pavone e Passarino. Nel terzo parziale di gioco Chivasso sfrutta l’energia di Mattia Delli Guanti per rubare palla ed involarsi sul 49-59 a -2’ dalla sirena del quarto. Ginnastica però non cede ed grazie alla precisione dalla lunetta chiude il quarto sul 60-64. Chivasso pare aver dato tutto e così in avvio di quarto periodo Pavone infila due triple che valgono il sorpasso sul 70-67. Sul 72-67 pare finita, ma due liberi ed una tripla di Morello riportano il punteggio in parità. Ginnastica però riallunga sul 77-73: Volpe sbaglia due appoggi, Mattia Delli Guanti due liberi, Vai segna un 2/2 dalla lunetta e con 18” sul cronometro Apruzzi infila il libero del 79-75. Morello però ha ancora la forza di infilare la tripla e Pavone si presenta in lunetta con 5 secondi da giocare. Il suo 0/2 lascia ancora una speranza ai chivassesi, ma la corsa di Simone Delli Guanti è bloccata dalla difesa torinese che non permette al n.4 di tentare il tiro della vittoria.