La GeneaBiomed Chivasso si aggiudica il big match della settima giornata di ritorno sconfiggendo per 88-84 la capolista Savigliano e riducendo a soli due punti la distanza in classifica tra i chivassesi ed i cuneesi. Al PalaBlatta è andata in scena una gara bellissima, avvincente, emozionante, che ha regalato fibrillazioni ai molti tifosi presenti sugli spalti.

Leggi anche: GeneaBiomed Chivasso sconfitta in casa

GeneaBiomed Chivasso

Si capisce fin dalla palla a due che Savigliano non è venuta a Chivasso per assistere all’incoronazione della Bela Tolera ed in soli due minuti piazza un micidiale break di 0-11 con due te iple di Testa ed una di Mondino che costringono Chivasso al time out. Rientrati in campo i chivassesi trovano il primo canestro dal campo con Volpe, seguito dalla tripla di Vai ed ancora dalla tripla di Morello che avvicinano Chivasso sul 13-15. Nel finale di primo quarto l’intensità di Mattia Delli Guanti dà la scossa e così il quarto si chiude sul 18-19. Nel secondo periodo entrambe le formazioni difendono alla morte, ma gli attacchi si infiammano con le conclusioni dalla lunga distanza di Simone Delli Guanti per i chivassesi e Maffeo per i saviglianesi. La fisicità degli ospiti però costringe i biancoverdi a spendere molti falli e ne fanno le spese Vai e Volpe che si siedono in panca con 3 falli a testa. La GeneaBiomed però riceve ottime risposte da Buffa, Pepino e Cester in difesa su Olowu e chiude il primo tempo sul 41-43.

Il secondo tempo

Al ritorno in campo Chivasso prova l’allungo con due triple di Simone Delli Guanti ed un prezioso appoggio di Cirla (49-43) ma Savigliano ricuce e ribalta il risultato grazie alle triple di Mondino, Olowu e Testa. Chivasso però resta mentalmente salda ed arriva agli ultimi 10’ sul 62-62. Minuti di gioco che si aprono con le triple di Vai, Pepino ed il jump di Volpe che fanno scappare i biancoverdi sul 70-62. Savigliano però ha la maturità ed i mezzi tecnici per restare attaccata alla gara e grazie alle triple di Testa e Maffeo risale fino al 78-76 a -2’. L’inerzia però resta nelle mani dei chivassesi che trovano la tripla di Vai e la rubata di Mattia Delli Guanti che valgono il 83-76 ad un minuto dal termine. Savigliano si affida ancora a Olowu e Testa che riportano Savigliano sul 83-82. Vai dalla lunetta firma il 85-82 con 18 secondi da giocare, Maffeo dalla lunetta firma il 85-84 a 11 secondi dal termine e sulla rimessa dopo il time out Chivasso perde palla. Savigliano ha la palla del match tra le mani ma Olowu commette sfondamento su Simone Delli Guanti e riconsegna palla ai chivassesi che gestiscono l’ultimo possesso con calma senza che Savigliano riesca a commettere fallo immediato. Fermato il gioco su 8 decimi dalla sirena, le proteste dei cuneesi sfociano nel tecnico e nell’espulsione di Maffeo che certificano la vittoria finale della GeneaBiomed.

Leggi anche:  MotoGp Francia, Bagnaia cade in curva: gara finita

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!