La GeneaBiomed Chivasso si aggiudica il big match della settima giornata di ritorno sconfiggendo per 88-84 la capolista Savigliano e riducendo a soli due punti la distanza in classifica tra i chivassesi ed i cuneesi. Al PalaBlatta è andata in scena una gara bellissima, avvincente, emozionante, che ha regalato fibrillazioni ai molti tifosi presenti sugli spalti.

Leggi anche: GeneaBiomed Chivasso sconfitta in casa

GeneaBiomed Chivasso

Si capisce fin dalla palla a due che Savigliano non è venuta a Chivasso per assistere all’incoronazione della Bela Tolera ed in soli due minuti piazza un micidiale break di 0-11 con due te iple di Testa ed una di Mondino che costringono Chivasso al time out. Rientrati in campo i chivassesi trovano il primo canestro dal campo con Volpe, seguito dalla tripla di Vai ed ancora dalla tripla di Morello che avvicinano Chivasso sul 13-15. Nel finale di primo quarto l’intensità di Mattia Delli Guanti dà la scossa e così il quarto si chiude sul 18-19. Nel secondo periodo entrambe le formazioni difendono alla morte, ma gli attacchi si infiammano con le conclusioni dalla lunga distanza di Simone Delli Guanti per i chivassesi e Maffeo per i saviglianesi. La fisicità degli ospiti però costringe i biancoverdi a spendere molti falli e ne fanno le spese Vai e Volpe che si siedono in panca con 3 falli a testa. La GeneaBiomed però riceve ottime risposte da Buffa, Pepino e Cester in difesa su Olowu e chiude il primo tempo sul 41-43.

Il secondo tempo

Al ritorno in campo Chivasso prova l’allungo con due triple di Simone Delli Guanti ed un prezioso appoggio di Cirla (49-43) ma Savigliano ricuce e ribalta il risultato grazie alle triple di Mondino, Olowu e Testa. Chivasso però resta mentalmente salda ed arriva agli ultimi 10’ sul 62-62. Minuti di gioco che si aprono con le triple di Vai, Pepino ed il jump di Volpe che fanno scappare i biancoverdi sul 70-62. Savigliano però ha la maturità ed i mezzi tecnici per restare attaccata alla gara e grazie alle triple di Testa e Maffeo risale fino al 78-76 a -2’. L’inerzia però resta nelle mani dei chivassesi che trovano la tripla di Vai e la rubata di Mattia Delli Guanti che valgono il 83-76 ad un minuto dal termine. Savigliano si affida ancora a Olowu e Testa che riportano Savigliano sul 83-82. Vai dalla lunetta firma il 85-82 con 18 secondi da giocare, Maffeo dalla lunetta firma il 85-84 a 11 secondi dal termine e sulla rimessa dopo il time out Chivasso perde palla. Savigliano ha la palla del match tra le mani ma Olowu commette sfondamento su Simone Delli Guanti e riconsegna palla ai chivassesi che gestiscono l’ultimo possesso con calma senza che Savigliano riesca a commettere fallo immediato. Fermato il gioco su 8 decimi dalla sirena, le proteste dei cuneesi sfociano nel tecnico e nell’espulsione di Maffeo che certificano la vittoria finale della GeneaBiomed.

Leggi anche:  MotoGp di Germania, Bagnaia chiude 17esimo

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!