Calciatore del Novara spacca a pedate le porte dello spogliatoio: secondo i media portoghesi avrebbe voluto essere ceduto.

Calciatore del Novara spacca a pedate le porte dello spogliatoio

Un ex giocatore del Novara calcio è salito alla ribalta internazionale per essere stato ripreso dalle telecamere mentre danneggiava lo spogliatoio, dopo un’espulsione rimediata nel corso della partita giocata della sua attuale squadra, lo Sporting Lisbona, in trasferta contro il Boavista. Secondo quanto pubblicato dal giornale portoghese “Correio da Manha”, Bruno Fernandes (Che ha debuttato con il Novara il 3 novembre 2012 e ha concluso l’annata con 23 presenze e 4 reti tra campionato e play-off prima di essere ceduto all’Udinese), dopo l’espulsione ha dato in escandescenze negli spogliatoi, prendendo a calci due porte dell’impianto e distruggendole.

QUI IL VIDEO

La partita

Il calciatore durante la gara aveva segnato su un calcio di punizione deviato, portando la sua squadra in parità. Poi, durante il recupero, era stato espulso per doppia ammonizione. Secondo alcuni organi d’informazione il nervosismo potrebbe essere collegato anche al desiderio, disatteso, manifestato da Fernandes, di voler lasciare il campionato portoghese per giocare in Premier League. Il calciatore nelle scorse settimane aveva dichiaro che in estate aveva trovato un accordo con il Tottenham, ma lo Sporting avrebbe rifiutato l’offerta inglese.

Leggi anche:  Chivasso Calcio, Pitzalis si dimette dalla presidenza

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!