Finale per Daisy Osakue, oggi, sabato 10 agosto l’azzurra si giocherà una medaglia nel lancio del disco agli europei di Berlino.

Finale per Daisy Osakue

Daisy Osakue ce l’ha fatta, il primo obiettivo della spedizione in terra tedesca è stato centrato. Dopo l’episodio avvenuto il 30 luglio scorso, quando era stata colpita a Moncalieri da un uovo lanciato da un’auto in corsa da tre ragazzi, poi identificati, e la paura di non poter partire per la spedizione di Berlino, ieri per la ragazza torinese di origini nigeriane è arrivata finalmente la soddisfazione di ottenere la misura per giocarsi la finale europea.

La qualificazione

La 22enne giovane promessa dell’atletica azzurra si è guadagnata ieri a Belino il pass per disputarsi la finale del lancio del disco che si disputerà oggi, sabato 11 agosto. Non inizia nel migliore dei modi la sua gara Daisy con un primo lancio nulla ma poi risale sulla pedana più convinta che mai e tira fuori tutto quello che ha. Qualche interminabile minuto, all’inizio il suo lancio sembra nulla, di nuovo, ma poi la misurazione dice 58,73 metri. E’ finale!

La soddisfazione dell’azzurra

“È la ciliegina sulla torta che mi serviva per dimenticare quello che è accaduto – commenta a caldo Daisy dopo le qualifiche – È bellissimo. Mi sentivo bene, per me la finale era un sogno. Il mio campionato europeo è iniziato alla grande e non vedo l’ora di divertirmi e di farvi divertire”.

Leggi anche:  Moto2, Francesco Bagnaia vince anche a Buriram

LEGGI ANCHE TUTTE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA