Il Settimo Calcio apre le porte alle squadre professioniste. I giocatori del Settore Giovanile potranno confrontarsi con i giocatori selezionati delle squadre professioniste, per mettersi in mostra.

Il Settimo Calcio sfida con le squadre professioniste

Il Settimo si confronterà anche con delle squadre professioniste, con l’obiettivo – tra gli altri –  di dare l’opportunità ai propri tesserati del Settore Giovanile di potersi confrontare con giocatori selezionati e anche, perché no, mettersi in mostra alla presenza di dirigenti, osservatori e allenatori qualificati.

Il primo scontro contro il Torino

Ad aprire le danze di questo nuovo livello di competizione vi sarà il confronto con una selezione mista di Under 15, 16 e 17 del Torino domani, 27 febbraio, alle 15.15 al campo sportivo in via Primo Levi. Seguiranno altri due appuntamenti, rispettivamente con le squadre dell’Alessandria e del Cuneo.

Il commento del vicepresidente Alessandro Scopel

“E’ per noi motivo di grande orgoglio avere l’opportunità di poterci confrontare con realtà professionistiche –  spiega il vicepresidente del Settimo, Alessandro Scopel -. Penso che anche per i nostri atleti possa costituire un banco di prova importante. Inizieremo con il Torino, poi affronteremo anche Alessandria e Cuneo. Stiamo inoltre lavorando per ripetere lo stesso format più avanti con la Pro Vercelli. Mi auguro che gli osservatori possano pescare buon materiale anche da noi”.